e-qbo selinunte summer school 2013


selinunteschool2

 

 e-QBO, il manifesto per le città del futuro torna a Selinunte

dal 29 Settembre al 6 ottobre

Alla Selinunte Summer School Romolo Stanco, coach d’eccezione, apre i workshop raccontando il cortocircuito tra progetto e sperimentazione, indispensabile per lavorare a un’architettura 2.0

 e- QBO è esemplificativo del metodo che da sempre contraddistingue il lavoro del giovane architetto e ha dato inizio a un nuovo modo di interpretare la progettazione dell’architettura del futuro, modo che sarà ripreso dai workshop organizzati da PresS/Tfactory.

Stanco, con una formazione che nasce nel mondo della fisica e sfocia in una laurea in architettura e interessi che spaziano in diversi campi, da sempre crea connessioni e relazioni – “cortocircuiti”, come suole definirli – tra questi diversi mondi, con risultati difficilmente riscontrabili altrove.

Le conoscenze acquisite nei diversi campi si fondono in un tuttuno con la sua progettualità: i metalli a memoria di forma diventano elemento base per lampade in movimento (V/a.g.r.a. e Arsenio); il legno liquido diventa per la prima volta oggetto concreto in Greenlantern, lampada-vaso dalle forme non ricavabili attraverso le classiche tecnologie di lavorazione del legno; da materiali nautici nascono sedute dalle forme pure (Gulp! e La DinDon); lo spazio urbano cambia volto e funzioni attraverso arredi e architetture in grado di mutare funzione d’uso adattandosi al contesto (C_connect e e-QBO).

Proprio il rapporto tra progettazione e ricerca sarà al centro dell’approfondimento curato da Stanco per l’apertura dei workshop. Una riflessione che, attraverso l’analisi dei diversi progetti ideati, permetterà agli studenti di lavorare nei giorni successivi sui loro progetti con maggiore consapevolezza della necessità di far muovere in sincronia questi ambiti per ottenere risultati in grado di rispondere alle esigenze delle città del futuro.

Particolare attenzione sarà rivolta a e-QBO, architettura modulare energeticamente autonoma nata dalla collaborazione con RSE, uno dei più importanti centri di ricerca sul sistema energetico: “manifesto” per le città del futuro ed esempio di come la sincronia tra progettazione e ricerca possa produrre risultati inaspettati: e-QBO è infatti un prodotto architettonico che risponde ai bisogni delle città del futuro ed è in grado di integrarsi in ogni contesto mettendo a disposizione servizi e funzioni personalizzate, come ha saputo fare anche nel contesto del parco archeologico di Selinunte lo scorso giugno in occasione del Festival internazionale di architettura.

La lezione di Romolo Stanco rientra all’interno dei progetti di SD4SC – smart design for smart cities: l’associazione, recentemente fondata, si propone di sensibilizzare e stimolare la cittadinanza sui temi legati alle smart cities e sulla necessità di una progettazione e ricerca consapevoli, attraverso installazioni, workshop, incontri, conferenze, dibatti.

In piena filosofia 2.0, un filo diretto verrà mantenuto con Stanco e i ricercatori di RSE – Ricerca Sistema Energetico durante tutto il workshop, per permettere ai partecipanti di risolvere in tempo reale quesiti e dubbi che emergano durante la fase operativa.

Per tag e menzioni su FB e Twitter:

www.facebook.com/romolo.stanco

@romolostanco     @TredDesign

#sarà  #eQBO  #ilfuturoèunascelta

 e-QBO

concept e design_Romolo Stanco

supervisione scientifica_RSE_Ricerca Sistema Energetico

 

Partner

Sunerg Solar_soluzioni fotovoltaiche innovative

LAM 32_illuminazione custom per interni ed esterni

Fiamm_accumulatori di energia

 

 Relazioni esterne e comunicazione

Erica Marson +39.347.4840182 - ericamarson@gmail.com

Comments are closed.